"2 Novembre" Terapie Musicali 18-09-12

 
http://terapiemusicali.blogspot.com/2012/10/2-novembre-fanali-di-scorta-copyright.htm

Il Re del freak'n'roll tornato!

Il leader dei Fanali di Scorta, Daniele Chiarella, un artista poliedrico a proprio agio tra le note musicali cos come tra le parole, siano esse musicate piuttosto che rese racconto; come scrive nel suo Leon e Isabelle, "...ad ogni fine c un nuovo inizio...", cos il freak'n'roll (nato con l'omonimo album del 2006) si rigenera in suoni nuovi in questo ep (2 NOVEMBRE composto di soli 4 brani) rimanendo fedele al suo spirito nativo: "Il freak'n'roll 'una via di mezzo tra maschile e femminile', 'tra singolare e plurale', ironicamente apostrofato da testi canzonatori e intimistici, ma nato fondamentalmente dalla loro anima rock'n'roll che si evoluta nel tessuto metropolitano di una Torino sempre pi multietnica."

A Daniele Chiarella non interessa scalare le classifiche, ma coinvolgere, divertirsi e divertire con il geniale freak'n'roll, sia esso travolgente, come accaduto in passato con Il Cacio Sui Maccheroni e il low-fi di Sunambiac, o psichedelico, come con l'attuale e fresca 2 Novembre.

Il f'n'r in questo extended play gioca con le parole pi desuete (El Maruken) attorcigliandole fra loro in modo da produrre suoni che ne fan melodia....

... Conciatori di pellicce, loschi mutandai,
urlatori di fregnacce, fumano i vinai
Buste gonfie rotolanti sopra il grasso ciottolato
Faccendieri assai ciarlieri con aromi forestieri ...


... ma cresce anche con la splendida Hey Mama che, proprio quando la canzone sembra terminare, si riaccende fino alla chiusura accompagnata dallo splendido sax di Anna Frati.

Ci sono poi gli ultimi due pezzi (Il Palo e 2 Novembre) che rendono il f'n'r una sorta di blues metropolitano con una coda psichedelica da brividi in collaborazione con la chitarra e i synth di Luciano "Lusio" Triglia e la batteria affidata a Ettore "Ector" Sardano!

Purtroppo questo nuovo lavoro dei Fanali di Scorta ha un paio di grossi difetti: troppo corto e troppo digitale; per chi, come il sottoscritto, un collezionista (...e questo album dei Fanali, band di successo dell'indie Torinese, un potenziale pezzo da collezione) il non poter archiviare una copia originale in plastica e cartoncino un vero peccato...

Ma noi abbiamo pazienza e aspettiamo al varco il prossimo album di Mr. Chiarella e soci che, siamo sicuri, sapr stupirci con un ennesimo cambio di rotta pur rimanendo fedele all'anima rock'n'roll metropolitana del suo leader.
Pubblicato da Andrea G